Dieci motivi per amare Hunger Games, di Glinda

Dieci ottimi motivi per cui non bisognerebbe mai perdersi gli Hunger Games

Per il mio secondo giorno di permanenza in questa splendida culla di farfalle, ho pensato di condividere con voi i motivi per cui, a mio parere, nessuno dovrebbe resistere al richiamo dell’Arena degli Hunger Games.

Se qualcuno mi chiedesse perché mai dovrebbe imbattersi nella lettura della trilogia di Suzanne Collins, gli direi che si tratta di una serie di libri bellissimi e indimenticabili, che ti rapiscono l’anima come solo una storia unica potrebbe fare.

Ma se tutto ciò non fosse abbastanza, allora gli farei leggere la lista che ho scritto per voi! Continua a leggere

Glinda e Il canto della rivolta

Cari lettori di Mondi Chrysalide, è per me un piacere essere su queste pagine oggi per parlarvi di una delle saghe che più ho amato sino a ora. Di solito scrivo sul mio blog personale, per cui è una grande emozione essere ospite di Mondi Chrysalide ed essere accolta dalle sue dolcissime admin.

Tutti quelli che seguono il mio blog letterario, Atelier dei Libri, sanno quanto io abbia amato Hunger Games, primo libro della serie di Suzan Collins (qui potrete trovare la mia recensione) e non saranno stupiti dal sapere che ho divorato i due seguiti in soli due giorni! Da buona sognalettrice, non potevo non innamorarmi di una serie tanto profonda e graffiante, vibrante di sentimenti che aprono il cuore e la mente. Ed è per questo che voglio caldamente consigliare a coloro non l’abbiano ancora fatto, di leggere l’intera serie: ne vale davvero la pena. Continua a leggere

Hunger Games, un successo dopo l’altro

Siete andati al cinema a vedere Hunger Games?! Vi è piaciuto? Allora raccontatecelo sulla nostra pagina Facebook o taggandoci su Twitter, e seguiteci per tutte le anteprime.

Mentre aspettiamo i vostri commenti proviamo a cercare in rete ciò che si dice nel mondo su questa pellicola: partiamo dal Imdb, il database più importante per quanto riguarda i film, e troviamo subito che Hunger Games ha totalizzato finora un punteggio di 7.6, grazie ai voti di più di centomila persone. Un buonissimo risultato, visto che la classifica nei primi 250 film più votati di sempre ha pellicole che hanno 8 come punteggio. Continua a leggere

Hunger Games, è tempo de Il canto della rivolta

Attenzione! Spoiler per chi non ha letto il primo volume!

L’attesa, e poi la meraviglia. Come dopo una lunga notte, quando esplode l’alba: la bellezza dell’aurora non tradisce mai le aspettative, così come non farà l’arrivo del terzo attesissimo capitolo di Hunger Games, Il canto della rivolta.

I Distretti di Panem sono pronti a regalarci una nuova avventura: tutto era cominciato durante la 74esima edizione degli Hunger Games, il macabro evento televisivo dove ventiquattro tributi, ossia due ragazzi per ogni regione, si sfidano in una lotta in cui solo uno di loro vince e sopravvive.

Sono Katniss Everdeen e Peeta Mellark a concorrere per il Distretto 12, tra alleanze e bugie, sentimenti e forza mediatica. I due protagonisti superano le prove di sopravvivenza che mano a mano il gioco prevede, combattono contro gli avversari, prima divisi e poi uniti da un patto non concordato, che forse cela il bisogno di avere dalla propria parte il pubblico, il supporto degli sponsor. Così, quando l’affiatamento diventa amore negli occhi di Katniss e Peeta, chi guarda e sostiene lo show vede anche nuova linfa per gli Hunger Games: il regolamento viene improvvisamente modificato una prima volta, consentendo che i vincitori siano due purché dello stesso distretto. Ma quando Katniss e Peeta sconfiggono tutti gli avversari, la modifica viene revocata. Continua a leggere

Hunger Games, dai libri al cinema

Maggio sarà un mese ricco di novità, per gli amanti di Hunger Games: il primo del mese, infatti, è prevista l’uscita del film diretto da Gary Ross e il 15 maggio verrà pubblicato il terzo e ultimo libro della trilogia di Suzanne Collins, che negli Stati Uniti ha già venduto 36 milioni di copie.

La storia, come sapete, racconta della nazione di Panem, ossia quel che resta del Nord America dopo una serie di disastri naturali, e del sorteggio di due adolescenti per ognuno dei dodici distretti che compongono il regno: i ventiquattro ragazzi si scontrano tra di loro in una lotta mortale che, grazie alla trasmissione televisiva dell’evento, ha lo scopo di divertire il pubblico e, politicamente, di ricordare al popolo il potere superiore di Capitol City, città principale di Panem. Nessuno può rifiutarne la visione.

La protagonista, Katniss Everdeen, si offre volontaria al posto della sorella, sorteggiata per il distretto, per combattere: ma il fato vorrà che il secondo prescelto sia proprio Peeta Mellark, che diverrà amico carissimo della ragazza. Se è vero che la settentaquattresima edizione dei giochi si deve svolgere in modo regolare, allora è anche vero che i due protagonisti sono chiamati a combattere contro gli altri ventidue adolescenti con la promessa che, per almeno uno dei due, lo scontro sarà fatale. Un macabro reality show che non mancherà di colpi di scena entusiasmanti.

I libri, tradotti e venduti in quasi 40 paesi nel mondo, sono stati così amati da pubblico e critica che il passaggio al grande schermo è stato immediato. A tal proposito, guardiamo quello che ci aspetta:

In questi mesi anche la stampa ha parlato moltissimo di Hunger Games: a marzo di quest’anno diverse notizie Ansa riportano del record d’incassi annunciato, che in America ha aperto le danze con 150 milioni di euro in poche settimane, e, nell’edizione del 12 marzo, anche il Corriere della Sera ricorda che “i libri della Collins sono entrati nelle scuole, trascendono una materia infantile o adolescenzale e stimolano analisi sociali, politiche, umanitarie, prendendo le distanze dai videogiochi guerrafondai”.

Il 24 marzo Il Giornale parla di 19 milioni e 700 mila dollari di incasso solo nel primo week end di apertura, e a gennaio Il Manifesto dice che “Katniss Everdeen ha solo diciassette anni ma, nel “catastrofico” 2012, è l’eroina su cui mi sentire di puntare”, facendo riferimento alle caratteristiche rivoluzionarie della protagonista.

Insomma, le rassegne stampa ci stuzzicano, l’uscita del film è ormai alle porte e anche il terzo libro sta per arrivare!

 

 

Grazie a Livia per averci segnalato alcune importanti informazioni che abbiamo subito integrato!