Shadowhunters Le origini Il Principe, le opinioni della rete

La rete parla, riflette e legge, legge tantissimo!

La rete racconta, e quello che ci ha raccontato di Shadowhunters Le Origini Il principe è sostanzialmente questo: Cassandra Clare è un’autrice fantastica, ha uno stile coinvolgente ma anche semplice, riesce ad arricchire i personaggi anche dopo centinaia di pagine e a stupirci sempre. E poi la rete ci ha anche detto che questo libro vi è piaciuto davvero molto, come il resto della serie, vi ha commosso e stupito e vi è sembrato di essere a volte Will, a volte Tess, altre Jem.

Su The Book Nerd, ad esempio, si parla del realismo con cui l’autrice parla al lettore:

Romanticismo, passione, azione, avventura, ironia ma anche dramma: Cassie Clare riesce come sempre a creare un mondo così complesso, dei personaggi così realistici che non importa si stia parlando di demoni e Shadowhunters, perchè nel momento in cui si legge si è pronti a giurare che sia tutto vero.

Continua a leggere

Muses, i vincitori del contest!

Poche ore fa Francesco Falconi ha annunciato sul suo blog il vincitore del contest di Muses: con ben 47 like Aaron Leonardi si aggiudica la vittoria con un bellissimo booktrailer che potete trovare su facebook! Complimenti ad Aaron!

Ma non è finita qui! Continua a leggere

Il contest di Muses firmato da Francesco Falconi!

Ecco a voi un’iniziativa che arriva direttamente dalla penna di Francesco Falconi, l’autore di Muses: scopriamo insieme di cosa si tratta!

Un saluto da Francesco Falconi a tutti gli appassionati di narrativa fantasy, divoratori insaziabili di libri e anche a tutti gli amanti dei video.

“Cosa succederebbe se…” è la domanda che, da sempre, ispira la mia narrativa. Oggi giro questa domanda a voi e lascio che siate voi a liberare la vostra fantasia e a ideare la rappresentazione visiva del mio ultimo libro Muses, edito da Mondadori, collana Chrysalide, in libreria dal 15 maggio.

Sì, vi chiedo di realizzarne il Booktrailer e  di postarlo sul vostro profilo Facebook taggando Alice e ChrysalideContinua a leggere

Multiversum, “la nostra mente è la chiave”

Per tutti quelli che non sono ancora passati in libreria, per quelli che non credono nelle coincidenze ma temono il destino, per tutti quelli che sperano in una seconda possibilità, ma in verità ne vorrebbero altre mille.

Per tutti voi, un invito ad assaggiare il mondo di Multiversum e a scoprirne gli intoccabili confini, un invito a passeggiare sulle strade disegnate da Leonardo Patrignani con un solo riguardo: guardatevi attorno, forse ciò che vedete non è ciò che esiste davvero.

Fateful, licantropi in viaggio sul Titanic

Dopo aver letto e amato la saga di Evernight di Claudia Gray, non vedevo l’ora che l’autrice scrivesse un nuovo romanzo. La mia attesa è stata più che ricompensata perchè la Gray non solo ha scritto un libro ricco di avventura, sentimento e colpi di scena, ma lo ha ambientato sulla nave più sontuosa e sfortunata che la storia ricordi: il Titanic.

A cent’anni dalla tragedia (14 aprile 1912) anche il cinema si prepara a celebrare l’evento grazie a una riedizione in 3d del colossal di James Cameron, Titanic, mentre sul web e in tv ancora si cerca di capire e spiegare le motivazioni del disastro e le colpe attraverso ricostruzione di scenari e ipotesi.

Ed è in questa cornice che arriva Fateful: è proprio il 1912 e i Lisle, famiglia aristocratica in decadenza, si imbarcano da Southampton sul Titanic per raggiungere New York e stringere qualche favorevole e redditizia unione, magari trovando moglie e marito a Layton e Irene, gli eredi. Assieme a loro viaggia Tess Davies, un tempo semplice domestica e ora cameriera personale di Irene. La diciottenne, precisa e umile collaboratrice, è ormai stanca del trattamento che la padrona di casa le riserva da cinque anni e ha deciso che lascerà la famiglia per cui lavora non appena sbarcheranno negli Stati Uniti, con la speranza di una vita più gratificante.

Sulla nave, però, incontra due uomini che fin da subito dimostrano di avere qualcosa da nascondere: se i segreti che Tess porta con sè parlano “soltanto” di una sorella cacciata dalla casa dei Lisle e della decisione di abbandonare la famiglia alla fine del viaggio, quelli di Alec e Mikhail sono molto più sconvolgenti. I due, infatti, sono dei licantropi.

A bordo del transatlantico, quindi, Tess sarà la protagonista di una storia paranormale e avvincente, dove il fascino della nave sarà da cornice non solo alla tragedia che lo ha coinvolto, ma anche alla scoperta del mondo sconosciuto e angosciante dei licantropi, di segreti celati e sentimenti appassionati.

Saranno la dark suspance e l’ambientazione fantasy storica a portarci fino alla fine di questa storia avvincente, durante il destino del viaggio di una nave memorabile.

Anche questa volta Claudia Gray (il suo vero nome è Amy Vincent) è riuscita a trasmettere le sue passioni e la sua bravura in un romanzo affascinante e commovente, con quella austerità e malinconia tipica degli inizi del 900, ottimamente armonizzata a un tema così leggendario e unico come quello dei licantropi.

 

Ed ecco il booktrailer!